Friday, May 25, 2018   

La nostra Solidarietà

  

Attività del gruppo “solidarietà”.

La parrocchia è da sempre  il luogo dove le persone in difficoltà si rivolgono per avere attenzione e aiuto. Le persone che si sono rese disponibili per seguire queste richieste si sono dedicate a diverse tipi di attività:

  • Aiuto e sostegno ad alcune  famiglie del territorio, in difficoltà.
  • Accoglienza  nei locali della parrocchia di alcuni giovani migranti.
  • Iniziative di integrazione dei migranti e delle famiglie extracomunitarie
  • Mercatini per le missioni.

Negli anni trascorsi sono state intraprese attività di sostegno alle famiglie, del territorio della parrocchia, che hanno particolari difficoltà economiche per la perdita del lavoro e con minori a carico. Abbiamo aiutato nel pagamento di utenze che correvano il rischio di essere  tagliate. Abbiamo aiutato anche per il pagamento di affitti arretrati per scongiurare il rischio di sfratti. Questi aiuti sono stati  possibili in virtù del contributo della  Arcidiocesi di Bologna, con denaro a  “fondo perduto”. In altre situazioni abbiamo attivato il microcredito (con denaro che la parrocchia di Ponte Ronca ha a disposizione grazie alla generosità di alcune famiglie). Il prestito viene  restituito nei tempi e modi  che vengono concordati al momento dell’erogazione.  

Per le famiglie in difficoltà viene selezionato e distribuito, in maniera gratuita, il vestiario di seconda mano che viene donato alla parrocchia. Il vestiario rimanente viene portato al Pellicano, a Padre Marella, a Piazza Grande.  

Accoglienza. Sono state ospitate  persone in alcuni locali della parrocchia. Nel tempo sono passati sia famiglie sfrattate che giovani migranti o persone sole. I giovani migranti ospitati, su segnalazione dalla Caritas Diocesana, sono sempre stati accompagnati da una famiglia tutor in maniera che potessero sempre avere un riferimento e un sostegno certo. Sono stati organizzati pranzi comunitari  e cene a cui sono state invitate le famiglie extracomunitarie e i giovani migranti per una migliore conoscenza reciproca. Nel febbraio scorso su questo tema è stato organizzato un incontro con Giuliani Ciciliano della comunità di Sant’Egidio e Don Francesco Ondedei direttore del CMD.

Il nostro sostegno si articola  anche nell’accompagnare nella ricerca del lavoro e della casa, nei rapporti con le istituzioni locali – servizi sociali e assessore ai servizi alle persone – per favorire l’inserimento in percorsi di formazione sia lavorativa che di lingua italiana; nei rapporti con la Questura per permessi di soggiorno e altre relazioni; nei rapporti con le agenzie di lavoro interinale per il lavoro; con la Caritas Diocesana per poter inserire persone nel percorso “insieme per lavoro”.

Per le Missioni abbiamo organizzato mercatini di libri usati e di biscotti e liquorini, prodotti e donati da diverse persone della parrocchia. Il ricavato è stato inviato sia a Santa Clara di Cuba, per cofinanziare una mensa per i poveri, seguita da D. Paolo Bacigalupo e a Suor Teresa Rinaldi in Messico  (vedi lettera pubblicata anche sul sito )

Per il 2018 I progetti e le attività saranno in continuità con quanto già iniziato cercando di promuovere la partecipazione di tutti  per un più largo movimento di solidarietà.

07 marzo 2018

    Login    Web credits