domenica 24 settembre 2017   

La nostra solidarietà

  

 Aggiornamenti di fine anno 2013 gruppo Caritas ed attività missionarie

 
Nel corso di quest’anno ed in particolare nel periodo autunno/inverno abbiamo avuto alcune iniziative e novità che mi pare opportuno segnalare in maniera sintetica.
·         La famiglia che era alloggiata temporaneamente presso alcuni locali della parrocchia ha, finalmente, avuto in assegnazione un appartamento da parte dei servizi sociali del comune di Zola Predosa ed ha trovato una sistemazione meno precaria e più idonea ad una vita famigliare “normale”.
·         Continuano le visite domiciliari presso alcune famiglie della parrocchia che attraversano un periodo, a volte anche lungo, di difficoltà dovute alla crisi economica che non accenna a diminuire. Cerchiamo di accompagnare queste famiglie assistendole nelle loro difficoltà con i piccoli aiuti che possiamo offrire grazie alla generosità dei parrocchiani e ricercando un aiuto anche presso i servizi sociali del comune. Recentemente da parte della Caritas Diocesana  abbiamo ricevuto un contributo in denaro da destinare alle famiglie in difficoltà che hanno figli in età scolastica e questo ha consentito di offrire un ulteriore piccolo aiuto.
·         Il 30 novembre 2013 è stata effettuata, a livello nazionale, la giornata della “colletta alimentare” cioè una raccolta di alimenti a cura della ONLUS nazionale “BANCO ALIMENTARE”. Anche la parrocchia di Ponte Ronca ha partecipato raccogliendo alimenti presso il supermercato ECU di Ponte Ronca. Gli alimenti raccolti sono stati consegnati alla sezione regionale del “BANCO ALIMENTARE” che provvederà a distribuirli alle associazioni caritative che operano sul territorio perché venga consegnato alle famiglie in difficoltà.
·         Presso la parrocchia di Ponte Ronca è stato organizzato, anche quest’anno, un mercatino per la vendita di liquori e dolci offerti dai parrocchiani, e per la prima volta si è anche sperimentato un mercatino di vestiti usati donati dai parrocchiani ed una cena speciale denominata “aria nuova in cucina”. Il ricavato di queste iniziative è stato suddiviso e destinato; 1) al sostegno della mensa della carità presente nell’isola di Cuba nella Diocesi di Santa Clara, 2) alle iniziative missionarie e di aiuto alla popolazione che vengono curate da Suor Teresa in  Messico e   3) alla Caritas internazionale come offerta per gli aiuti forniti alla popolazione delle isole Filippine colpite dal recente uragano.
·         Il giorno 22 Dicembre è stato allestito il mercatino parrocchiale all’interno delle iniziative previste per il Natale della Ronca.
·         Sempre il giorno 22 Dicembre e nella giornata del S. Natale è stata effettuata una raccolta di generi alimentari a lunga conservazione consegnati alla Casa della Carità di Borgo Panigale.
·         Resta attiva presso la parrocchia, la raccolta di indumenti usati e di generi alimentari a lunga conservazione.
·         Stiamo sperimentando la attivazione di un servizio di “microcredito” a sostegno di chi attraversa un periodo difficile; questo servizio è in fase di avvio ed è possibile segnalare eventuali famiglie interessate a questa iniziativa.
 
 

PRESENTAZIONE GRUPPO CARITAS 

Presso la parrocchia è attivo un gruppo Caritas che svolge il servizio di ascolto ed assistenza a persone e famiglie disagiate.
Il servizio Caritas all’inizio prevedeva la raccolta di indumenti usati e di generi alimentari da distribuire a famiglie bisognose.
Considerato il crescere delle esigenze, dovute anche al periodo di crisi economica che sta colpendo tutti i cittadini, come Caritas abbiamo ricercato la collaborazione con le altre parrocchie del comune di Zola Predosa in particolare per la realizzazione di un centro di distribuzione alimenti unico per tutto il territorio; questa attività è stata avviata, consolidata nel suo funzionamento e continua ad assicurare buoni risultati per quanto riguarda la distribuzione di alimenti alle famiglie assistite:
 L’attività svolta in questi ultimi periodi ha però evidenziato come il solo sostegno alimentare non sia più sufficiente, in quanto ci vengono sollecitati interventi diversi che riguardano principalmente due settori dove la crisi ha colpito duramente e cioè il Lavoro e la casa.
Dopo esserci confrontati con le altre parrocchie ed aver  riscontrato che esistono modalità diverse di intendere l’attività Caritas abbiamo deciso, come parrocchia, di sospendere la nostra partecipazione alla distribuzione alimenti che resta comunque gestita dalle altre parrocchie di Zola Predosa ( il punto di distribuzione è aperto tutti i giovedì dalle ore 16,00 alle 18,00).
Sono ormai molte le famiglie dove almeno un componente ha perso il lavoro e quando entrambi i genitori perdono il lavoro ecco che una famiglia si trova in difficoltà molto serie, se questa diminuzione o assenza di reddito famigliare determina l’impossibilità di pagare l’affitto allora oltre al lavoro si perde anche la casa ed ogni prospettiva di vita normale.
Essere Caritas non può quindi limitarsi a distribuire solo indumenti usati ed alimenti ma occorre “farsi prossimo” alle persone e famiglie in difficoltà in maniera più ampia, occupandosi anche dei rapporti tra famiglie in difficoltà e servizi sociali ( che a loro volta faticano a fornire risposte concrete e costruttive ) o più generalmente occorre costruire, con il limite delle proprie possibilità, un rapporto più ampio con la società in cui viviamo perché è soltanto costruendo una solidarietà vera che si possono superare le difficoltà attuali.
Continuiamo quindi la raccolta di indumenti usati ed alimenti ma oggi sentiamo la necessità di un aiuto anche da parte di chi è a conoscenza o può offrire un appartamento per le persone in cerca di abitazione o chi può segnalare o offrire un lavoro anche modesto ( aiuto domestico, assistenza anziani, baby sitter, cameriera o lavapiatti, piccoli lavori in campagna o sistemazione giardini ecc…) per coloro che si rivolgono alla parrocchia in cerca di aiuto.
Potete contattare Don Matteo 

2 aprile 2012

     
    Accedi    Web credits